Scommesse sportive, mercato in leggero calo ad aprile. Tiene l’online, perde il gioco in agenzia

Scommesse sportive, mercato in leggero calo ad aprile sia per la spesa (-2%) sia per la raccolta (-4,7%). Tiene l’online, perde il gioco in agenzia.

E’ stato un mercato, quello delle scommesse sportive ad aprile, che dopo mesi non fa registrare un dato in crescita. Nel quarto mese del 2018 la spesa reale (cioè la differenza tra  la raccolta e le vincite) degli italiani sulle scommesse sportive è stata infatti di 146,5 milioni di euro, un dato in calo del -2% rispetto ai 149,5 milioni fatti registrare dallo stesso mese dell’anno precedente. In calo (-4,7%) anche la raccolta passata dai 1.002 milioni di aprile 2017 ai 955 milioni sfiorati il mese scorso. Il payout medio ad aprile è stato dell’84,7%. E’ comunque un mercato in ottima salute, visto che nel primo quadrimestre  del 2018 la spesa totale è stata di 532 milioni di euro, dato in crescita del +46,5% rispetto allo stesso periodo del 2017 quando la spesa toccò i 363 milioni di euro. Nel segmento delle scommesse sportive online, la spesa fa comunque registrare un segno più. Ad aprile 2018 la spesa ha infatti raggiunto i 58,7 milioni di euro, vale a dire un +3,7% rispetto ai 56,5 milioni del quarto mese dello scorso anno. Il payout medio per le scommesse online è stato dell’89%. Le scommesse sportive online, tra gennaio ed aprile 2018, hanno raggiunto i 221 milioni di euro, il 47,6% in più del primo quadrimestre 2017 quando la spesa fu di circa 150 milioni di euro. Le scommesse sportive in agenzia hanno invece messo a segno una raccolta di 422,7 milioni di euro, dato in calo dell’8,1% ed una spesa di 87,8 milioni, in calo del -5,5%  rispetto ai quasi 93 milioni di dodici mesi prima. Il payout medio, in questo segmento, è stato ad aprile del 79,2%.

www.almagaming.it

es/AGIMEG

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.